Parise Advisory

Ci occupiamo di tematiche commerciali e strategiche dal 1994. Esperienze lavorative con imprese italiane ed estere, PMI e multinazionali.

Tel: +39 0422 360265
Mob: +39 347 9042232​
Email: studio@pariseadvisory.com



GLOBAL STRATEGY

Informazioni sui mercati e sulle norme internazionali

Con l’ausilio delle banche dati rese disponibili da Enti ed Istituzioni, nazionali ed internazionali, è possibile ottenere informazioni utili a definire la migliore strategia operativa. Per valutare qualsiasi opportunità di business è imprescindibile disporre di informazioni fondamentali, quali le potenzialità di un particolare settore o mercato oppure le linee-guida relative a disposizioni legislative di una specifica area geografica.

Supporto nella gestione rapporti con Enti ed Istituzioni

Molti sono gli Enti e le Istituzioni, pubbliche e private, in grado di fornire un prezioso supporto alle attività imprenditoriali, anche se relazionarsi con esse può risultare, in alcune occasioni, non privo di difficoltà, soprattutto in relazione alle tempistiche utili ad ottenere dei riscontri alle proprie richieste. Un’assistenza esperta e mirata permette di sfruttare al meglio tali opportunità.

Supporto e affiancamento per workshop, fiere ed eventi

Normalmente la partecipazione a questo genere di appuntamenti prevede degli investimenti più o meno ingenti a seconda della loro tipologia e localizzazione. Ogni investimento, per essere definito tale, deve apportare all’impresa un ritorno in termini economici. Per ottenere il risultato desiderato si dimostrano utili analisi preventive e valutazioni sui costi e sui benefici.

Valutazione di nuove opportunità di business

Analisi e valutazioni vanno di pari passo. Per effettuare una scelta ragionata è fondamentale avere a disposizione dati certi e verificabili. Sarà, pertanto, necessario raccogliere una serie di informazioni sul mercato al quale si vuole accedere, quali le dimensioni, i potenziali margini, le prospettive, i possibili concorrenti, le eventuali barriere all’ingresso e le risorse necessarie, sia in termini di personale che di mezzi di produzione, logistici, etc.

Definizione della strategia competitiva

Il vantaggio competitivo può essere definito come la capacità dell’impresa di ottenere un profitto superiore rispetto ai concorrenti. Per garantire all’impresa la permanenza nel mercato, il vantaggio competitivo va difeso nel lungo termine. Identificare gli obiettivi, capire il contesto competitivo e sfruttare al meglio le risorse disponibili diventa, di conseguenza, cruciale.

Scenario planning

In un contesto competitivo nel quale siamo testimoni di cambiamenti significativi e sempre più rapidi, che influiscono a volte pesantemente sulle performance aziendali, riuscire a descrivere ciò che potrebbe accadere permette all’azienda di acquisire, nella programmazione a lungo termine, quella flessibilità necessaria per affrontare le incognite del futuro, definendo le migliori modalità con le quali affrontare ogni singolo scenario ipotizzato.

Esecuzione della strategia

Recenti ricerche dimostrano che il 60% delle strategie stabilite non viene correttamente implementato e la ragione principale risiede nella difficoltà a comprendere cosa sia una strategia aziendale e come questa possa essere resa operativa e concreta per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Analisi e gestione risorse e competenze strategiche

Comprendere quali siano le risorse e le competenze distintive della propria azienda permette di individuare le aree sulle quali puntare per ottenere un vantaggio competitivo e allo stesso tempo di agire sugli eventuali punti di debolezza al fine di predisporre le necessarie azioni correttive.

Strategie di settore

L’analisi e la conseguente strategia di settore sono di particolare importanza al fine di decidere in quali settori sia più vantaggioso operare e per evidenziare quali siano i fattori critici di successo grazie ai quali è possibile raggiungere gli obiettivi aziendali.

Strategie di prezzo

Troppo spesso il prezzo diventa l’unica leva impiegata per aumentare o mantenere le quote di mercato. Altrettanto spesso, per la determinazione del prezzo, non si tiene in considerazione lo stadio del ciclo di vita del prodotto. Diverse sono le modalità con le quali i prezzi possono essere definiti e successivamente gestiti al fine di raggiungere gli obiettivi aziendali in termini di fatturato e marginalità.

Strategie di prodotto

Approfondire le conoscenze sulle tendenze del proprio mercato di riferimento, sulle sue dimensioni reali, sulle eventuali barriere all’ingresso e sulla concorrenza diretta ed indiretta, risulta di particolare importanza qualora si stia valutando il lancio di un nuovo prodotto. Caratteristiche uniche, un prezzo allineato alle aspettative del potenziale cliente target ed una corretta politica distributiva stanno alla base di una strategia di prodotto vincente.

Segmentazione strategica

Si tratta di un’analisi che mira, da un lato, ad identificare e selezionare l’area strategica d’affari più affine alle risorse dell’azienda e nella quale la stessa intende svolgere la propria attività e dall’altro, a suddividere la domanda in gruppi omogenei di potenziali clienti target, assimilabili per esigenze e motivazioni di acquisto.

Targeting strategico

Una volta definiti i segmenti del proprio mercato di riferimento, l’attività di analisi deve essere rivolta alla identificazione del potenziale cliente target, al quale verrà rivolta l’offerta aziendale attraverso un prodotto/servizio in grado di soddisfarne le specifiche esigenze.

Posizionamento strategico aziendale

Scopo ultimo di una efficacie strategia di posizionamento è la fidelizzazione del cliente. Instaurare una relazione col proprio cliente target fondata su una coerente comunicazione incentrata sulla reputazione del brand aziendale e sul suo valore percepito, permette di definire lo spazio che il brand aziendale occupa nell’immaginario dello stesso cliente target.